Mai più paura

Si racconta che
le sue piccole mani
stringevano forte un sogno
mentre tutto intorno
c’era il silenzio assordante
di mille parole vuote e inutili.

Si racconta che
i suoi occhi innocenti
avevano già visto abbastanza dolore
e non c’era nessuno
in grado di spiegare
perché fosse tutto così difficile.

Si racconta,
ma non si può dire,
che chi non prova sentimenti
non ha un cuore e non può capire,
perché infondo è già morto
ma non lo sa.

Si racconta che
a volte anche i cattivi piangono
ma pensano che sia debolezza
e hanno continuamente bisogno
di dimostrarsi forti
per non restare sopraffatti.

Si racconta,
ma non lo sapremo mai con certezza,
che quel sogno
stretto da quelle piccole mani
è il posto dove finalmente
nessuno avrà mai più paura.

Copyright © 2020 Samuele Villini.
Tutti i diritti riservati.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: