Il risultato

Giorni grigi tutti uguali,tutti in fila all’infinito,con la notte poco dopocosì nera che fa male. Vecchie storie originaliche mi sento raccontare,mentre scaldano sul fuocole parole da inventare. C’è una voce che mi chiamadentro al sogno più segreto,la mia rabbia si trasformaper cambiare il risultato. Tra le mani poche cose,quelle giuste, quelle vere,sotto i piedi unContinua a leggere “Il risultato”

Uno schiavo e basta!

Abbiamo stanze piuttosto fredde con le finestre un po troppo strette da cui guardare verso le stelle, stelle da sempre troppo ferme. E nelle notti senza la luna,andiamo in cerca della fortuna,con i progetti dentro un cassetto e con i sogni, sdraiati sopra un letto. Sappiamo bene, cos’è che ci disturba: la maggioranza si credeContinua a leggere “Uno schiavo e basta!”