Una chitarra senza fiato

Ripercorro la mia vita a bocca aperta, con lo sguardo sbalordito di chi guarda le macerie. Costruisco con i resti di me stesso, ho trovato mille scuse per tornare a farmi male. E mi perdo tra gli spazi delle note, certe volte sembra proprio che non posso farne a meno. Metto insieme la mia vitaContinua a leggere “Una chitarra senza fiato”

Come un abbraccio

L’emozione addossocome quel profumoche non puoi toccare,che non puoi tenere. Mentre le tue manisono dolci frasidette sottovoceper non far rumore. Resta tutto dentrotra le gola e il cuore,come un lungo abbraccioche non può finire. Perché duri a lungo,per sentirti ancorain quel forte abbraccioche ci stringe ancora. Copyright © 2020 Samuele Villini.Tutti i diritti riservati.