Chi eravamo noi

Chi eravamo noi, che giocavamo a palla tutto il giorno lungo il viale. Chi eravamo noi, chi c’ha insegnato a crescere, a soffrire e a far l’amore? Chi eravamo noi, che scrivevamo frasi sopra i muri e le panchine. Chi eravamo noi, che giocavamo sempre fino a quando c’era il sole. Quante vecchie canzoni daContinua a leggere “Chi eravamo noi”

Fa vibrare la tua voce

Lei mi guarda silenziosa mentre mastico i ricordi. Io la osservo e gli domando: “Tu da me cosa ti aspetti?” Nei ricordi da bambino ti ho tenuta tra le braccia, poi ci siamo allontanati ma non ti ho dimenticata. Ora stringo tra le braccia dolcemente la tua vita, fai vibrare la tua voce se tiContinua a leggere “Fa vibrare la tua voce”

L’amore è un vagabondo

Soffi di vaporepersi nell’immensità,cerco nelle taschequella stessa libertà. Cosa si nascondenei silenzi tra di noi,negli sguardi assentipersi nei ricordi. Perché l’amore èun vagabondo senza identità,che vive tra di noi,mettendoci nei guaie vaga senza metaproprio come noi. Tra questi giorni stanchiche rincorrono la notte,mi perdo nella nebbiache copre le città. Ed ho gettato viale lacrime piùContinua a leggere “L’amore è un vagabondo”

Vivere davvero

Aggrappati a quei sogniche non vivono al buio,rimaniamo sospesitra le righe di un foglio. La bufera è passata,ma il sereno non viene,una voglia distrattaci attraversa le vene. Troveremo la forza,toglieremo quel velo,alzeremo la testae vivremo davvero. Caro vecchio ricordo,non ti lascio caderese mi trovi un motivoper alzarmi e lottare. Appoggiati alla vitache la vita concede,quelContinua a leggere “Vivere davvero”

Così fanno gli eroi

Hai nascosto il tuo doloretra le pagine sfocate della vita.Lo hai confuso e mascheratotra le foto scolorite dei ricordi. Così fanno gli eroi che se ne vanno,nessuno saprà mai come finì. Hai coperto di silenzi il tuo doloredentro gli anni che passavano veloci.Hai tentato di correger la fortunache con te non è mai stata tantoContinua a leggere “Così fanno gli eroi”

Solo un mucchio di ricordi

Raccolgo i giornicome fossero foglie secche,li stringo tra le mie mani,non sono che ricordi. Cammino piano,sento il vento che muove i rami.Chiudo gli occhi e l’ascolto,non sento che ricordi. Cosa rimanedi queste nuvole vuote,di queste strade sporche,dove non piove più. Cosa rimanedi questi giorni passati,di questi sogni confusi,dove non vivi più. Solo un mucchio diContinua a leggere “Solo un mucchio di ricordi”

Lacrime e libertà

Da una finestra che sembra sospesasopra i riflessi del mare,vedo le onde che sfiorano il cielosotto lo sguardo del sole. Un’altra estate si perde nel ventocome le nostre parole,mentre le foglie vestite d’autunnoscendono come la neve. Cosa ci restadi un raggio di soleche non possiamo tenere? Come il ricordodi un giorno lontanoche non possiamo toccare.Continua a leggere “Lacrime e libertà”

Identità

Ho cercato la tristezza,volevo stringerle la mano,malgrado fosse indesideratami ha aiutato a crescere. Ho cercato di sorrideree l’ho fatto spesso,anche quando questoera fuori luogo. Ho cercato invanogiorni spensierati,forse li cercavodove non ci sono. Ho trovato soloquel sapore amaro,fatto del rumoredi parole vuote. Me lo tengo caroperché, più di tutti,mi ha saputo dareciò che io cercavo.Continua a leggere “Identità”

Un’armonica blu

Sopra la scrivaniauna vecchia poesia.La finestra che dadove il sole sbadiglia e va giù.Sopra il vecchio sofàun’armonica blu. Dietro quella poesiac’è una data e una via.Eri andato fin làdichiarando il tuo amore per lei.Da quel giorno perònon sorridevi più. I tuoi occhi azzurri riflettono il cielo,i lunghi capelli son l’onda del mare,le tue labbra rosseContinua a leggere “Un’armonica blu”

Il perché

Echi lontani si infrangono in noisu queste strade bagnate di blu.Voci e suoni che portano viaverso silenzi che conosci già. Lampi di luce su ampie distesetrasmettono fragilità.Tra le macerie dei nostri ricordic’è sempre una lacrima in più. Alzo lo sguardo cercando più in lanell’orizzonte di questa realtàil cambiamento che ci porteràin cerca dei nostri perché,inContinua a leggere “Il perché”

Il destino non esiste

Correndo più forte della fortunaci ritroviamo a correggere il fato,e come nei sogni lasciati a metàresta soltanto un ricordo sbiadito. Restano solo emozioni confusecome conferme di vita vissuta,dolci ricordi di attimi eternici impediranno di essere tristi. Se ora vuoi sciogliere questi legamismetti di stringere i nodi del cuore,lascia che io ora resti in silenzioper nonContinua a leggere “Il destino non esiste”

Con la pace nel cuore

Voglio andare lontanodove il tempo si perde,tra le nuvole e il ventodove arriva la mente. Voglio andare nell’ecodi vallate sperdute,per cullarmi nel suonodi quest’anima errante. Lo farò dolcemente,con le ali spiegate,con la voce sognantee la pace nel cuore. Lo farò dolcemente,con le ali spiegate,con la voce sognantee la pace nel cuore. Voglio andare lontanotrascinando iContinua a leggere “Con la pace nel cuore”

Illusioni

Percorrendo un’altra notte nel rumore del silenzio,mi confondo tra le ombre che si infrangono nel buio. Sono alti tra le stelle e afferrarli non si può,i ricordi di un passato che non sembrano più miei. Sopraffatto da me stesso ho confuso la realtà,solitudini di carta che mi fanno compagnia. Noi non siamo solo sogni cheContinua a leggere “Illusioni”

Prigionieri

Cellulare alla finestra,portafoglio sul comò,chiavi sempre sulla portae silenzio intorno a me. Una frase detta piano,cigolando tra le labbra,lento il sole si nascondedietro un albero d’autunno. Siamo fatti di ricordiche ci fanno compagnia,come cari vecchi amiciche ci vengono a trovare. Non si è mai abbastanza soliper parlarci onestamente,per capire quanto siamoprigionieri di noi stessi. CopyrightContinua a leggere “Prigionieri”

Non c’è più tempo

Dimmi se un abbracciopotrà mai bastaree se questo abbraccioresterà per sempre. Salirò sul treno, mi vedrai partiree chissà se un giornomi vedrai tornare. Ma porterò con me soltanto questo istantee mentre me ne andròlo stringerò più forte. Non c’è più tempoper scoprirese mi stai cercando.Ed ho paura ormai,paura di saperlo.Non c’è più tempoper capirese tiContinua a leggere “Non c’è più tempo”

Il dolore di chi rimane

Diranno coseche non puoi sapere,faranno coseche non puoi capire,saranno attimi da cancellaree delusioni da portare via. Poi resta il freddo,quello che fa male,dei giorni vuoticon gli sguardi assenti.Per ricordare quello che dicevie per capire cosa non c’è più. In quel dipinto senza più coloriche le tue mani lasciano a metà,infrangeremo tutte le promesseconvinti che nessunoContinua a leggere “Il dolore di chi rimane”

L’idea

Nove di mattina e il cielo è sereno,la città ha ripreso il tran tran quotidiano. Ma un idea ha preso il volo e con lei la tua vita,mentre osservi distratto la distesa infinita. È bastata un idea un idea sconvolgente,di chi usa gli eroi come fossero niente. Ma un idea ha preso il volo eContinua a leggere “L’idea”

Silenzi di felicità

Anni di dolore, anni a farsi male, spina nella mente tenera e crudele.Non ho più ricordi da lasciare andare, tutto si consuma come le candele. Cosa mi rimane delle tue parole,lacrime di rabbia, vuoti da colmare.Prova di dolore, gelosia d’amore, brucia come il sale, tutta intorno a me. Vivo maneggiando un ricordo amaro,duro come sassiContinua a leggere “Silenzi di felicità”

Più forte dei ricordi

Aveva per armila penna e voce,ma non componeva enemmeno cantava. Le sue mani lunghele sue mani svelte,le sue mani grandipiù grandi di me. Più forte del tempo soltanto parolee più dei ricordi soltanto paure.Più forte del tempo soltanto parolee più dei ricordi, paure. Cadevo nel buiocadevo nel freddo,cadeva un silenzioche non me lo spiego. SospesoContinua a leggere “Più forte dei ricordi”