Catene

Ero io a perder tuttoin quel gioco senza senso,ho strappato le tue alinascondendo la mia faccia. Costruivo la mia colpadietro quei sorrisi tristi,soffocavo la realtàper morire al posto tuo. E poi trappole nel cuoree un pensiero fisso in mente,scivolava via la vitasenza rendermene conto. Finché tu non mi hai svegliatoda quell’incubo infinito,liberando la mia vitariprendendoContinua a leggere “Catene”

Libertà

Sboccia un fioredelicato e fragile,da tempo soffocatoda troppo tempo oppresso. Lacrime che sono linfa,oggi amare,domani vita,colonne del tuo futuro. Un nuovo pensiero,un idea prende forma.Una forza sconosciutascorre nelle vene. La strada per la libertàè un nodo ben strettoche sciogli con pazienzatra sogni e speranze. Copyright © 2020 Samuele Villini.Tutti i diritti riservati.