Fa vibrare la tua voce

Lei mi guarda silenziosa mentre mastico i ricordi. Io la osservo e gli domando: “Tu da me cosa ti aspetti?” Nei ricordi da bambino ti ho tenuta tra le braccia, poi ci siamo allontanati ma non ti ho dimenticata. Ora stringo tra le braccia dolcemente la tua vita, fai vibrare la tua voce se tiContinua a leggere “Fa vibrare la tua voce”

Sfiorami

Salelentamente,come la luce di quest’albasu di noi. Scendecome pioggia,che rigenera la vitache mi dai. Ti sfiorala pellee se ne va. Ritornati avvolgee resta li. Sentol’infinitoquando mi perdo nei tuoi occhimagici. Sentonel cuorevoci sussurrare il tuo nomeunico. Ti sfiorala pellee se ne va. Ritornati avvolgee resta li. Copyright © 2020 Samuele Villini.Tutti i diritti riservati.

Fa male

Le luci della cittàsi sono perse nel blu,brillano sopra di noi quelle stelle lontane In questa notte vorreiperdermi dentro di te,dentro quegli occhi che brillano come scintille E andaredove il respiro si confonde,dove si formano le ondedella passione che nascedentro noi. Fa malequesta prigione senza sbarre,senza pareti ne catene,fatta di sguardie di fantasia. Vorrei fermarloContinua a leggere “Fa male”

Motivi

Giorni vissuti di nascostosotto una coperta di dubbi,misteri più forti del tempoche soffocano il movimento. Potrà la mente dissipare questo silenzio?Eppure dietro le scuse per non esisterec’è la vita che scorre inesorabile e bellache non ci aspetta e non ci lasci mai. Mentre noisazi di qualcosa che non abbiamo,ci lasciamo trasportaresu strade sconosciute. Ci lasciamoContinua a leggere “Motivi”