La spiaggia, la luna, il mare.

Si ritirano le ondetra gli scogli sotto il faro,per tornare sulle spondee disperdersi nel cielo. Della luna si diffondedietro a quel mantello scuro,la sua luce più brillantesopra l’acqua come un velo. E mi perdo con lo sguardo nella notte,forse cerco quello che non trovo più.Mentre getto tra le onde le sconfitte,camminando nella sabbia verso ilContinua a leggere “La spiaggia, la luna, il mare.”

Come i boschi, come i laghi.

Si svegliano pian pianole stanze illuminate,la luce accende il buiopadrone della notte. Svaniscono nel nullai sogni senza fine,i sogni senza gloriae quelli da capire. Con gli occhi ancora incertidi chi non sa dov’èritrovi le ragionie tutti i tuoi perché. Noi siamo come i boschioscuri e misteriosi,noi siamo come i laghiprofondi e silenziosi. I volti dellaContinua a leggere “Come i boschi, come i laghi.”

Illusioni

Percorrendo un’altra notte nel rumore del silenzio,mi confondo tra le ombre che si infrangono nel buio. Sono alti tra le stelle e afferrarli non si può,i ricordi di un passato che non sembrano più miei. Sopraffatto da me stesso ho confuso la realtà,solitudini di carta che mi fanno compagnia. Noi non siamo solo sogni cheContinua a leggere “Illusioni”

E’ già notte

Ci vuole un po di tempo per aprire gli occhitra le mani incerte di chi ti ha messo al mondo. Scalpitiamo a lungo quando ci va strettoche il tempo passa in frettae non ti rendi conto. Questo si fa dopo e dopo è troppo tardi,siamo sempre pronti a conquistare il mondo. E con le bracciaContinua a leggere “E’ già notte”

Sottovoce

Questa notte è cosìnon mi lascia dormire,perché tanto lo soche mi vieni a trovare. Ed è proprio per questoche non voglio sognare,preferisco vagare,scriverò una canzone. Che mi parli di te,che ti parli di me.Piangerò sottovocenon so bene perché. Che mi parli di te,che ti parli di me.Piangerò sottovocenon so bene perché. Io ti lascio cadereoContinua a leggere “Sottovoce”