La spiaggia, la luna, il mare.

Si ritirano le onde
tra gli scogli sotto il faro,
per tornare sulle sponde
e disperdersi nel cielo.

Della luna si diffonde
dietro a quel mantello scuro,
la sua luce più brillante
sopra l’acqua come un velo.

E mi perdo con lo sguardo nella notte,
forse cerco quello che non trovo più.
Mentre getto tra le onde le sconfitte,
camminando nella sabbia verso il blu.

L’universo mi circonda
quasi fosse il mio padrone
e mi veste di brillanti
sempre senza far rumore.

Calda e lucida la spiaggia
che si perde dentro il mare
sopra il suo tappeto grigio
mi distendo per sognare.

E mi perdo con lo sguardo nella notte,
forse cerco quello che non trovo più.
Mentre getto tra le onde le sconfitte,
camminando nella sabbia verso il blu.

Copyright © 2021 Samuele Villini.
Tutti i diritti riservati.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: