Indifferenza

Ho accarezzato un idea
come si accarezzano le foglie,
l’ho lasciata piangere
per osservare le sue lacrime.

Ho attraversato una città
senza vederne la bellezza,
ho scosso la testa piano,
non ho un motivo per tornare.

Indifferenti si sorvola
sia la notte che il giorno,
lasciando dietro di noi
ciò che non vogliamo sapere.

E tutto si consuma lentamente
sotto i nostri occhi distratti,
tutto si riveste di brillanti
di colori e luci scintillanti.

Possiamo sentirne il rumore,
assaporarne il sapore che rimane,
amaro un tempo e oggi insipido
e pieno di fastidiose sensazioni.

Indifferenti si sorvola
sia la notte che il giorno,
lasciando dietro di noi
ciò che non vogliamo sapere.

Copyright © 2020 Samuele Villini.
Tutti i diritti riservati.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: