Amare ancora

Lento il sole mi riscalda un po’
e se ne va.
Due farfalle bianche danzano
un po’ più in là.

Guardo dentro l’acqua calma
di un ruscello
che mi chiede: come va?

Sai che non lo so?
Sai che non lo so
ancora?

Solo con i miei pensieri
passeggiando piano, piano me ne andrò,
verso un giorno in cui
forse io potrò
amare
ancora.

Questo cielo senza nuvole
mi ascolterà.
Ma la voce mia nel vento poi
si perderà.

Guardo dentro l’acqua calma di un ruscello
che mi parla e se ne va.
Vieni via con me?
Vieni via con me, diceva.

Solo con i miei pensieri
passeggiando piano, piano me ne andrò,
verso un giorno in cui
forse io potrò
amare
ancora.

Guardo dentro l’acqua calma di un ruscello
che mi chiede: dove vai?

Sai che non lo so?
Sai che non lo so ancora?

Vedo tutti i miei pensieri
perdersi che il buio li cancellerà.
Ancora, ancora!

Guardo dentro l’acqua calma di un ruscello
che mi chiede: dove vai?
Sai che non lo so?
Ma lo chiederò alla luna.

Solo senza più pensieri
passeggiando piano, piano me ne andrò,
verso un giorno in cui
sento che potrò
Amare
ancora,
ancora.

Copyright © 2020 Samuele Villini.
Tutti i diritti riservati.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: