Vuoto a perdere

Ho guardato in fondo al cuore,
per cercare la passione.
L’ho trovata
soffocata dai ricordi.

Ho sciolto ogni legame
e ho provato dolore.
Ho pulito la coscienza col rumore
e ho provato dolore.

L’ho trovata ed era finta
l’ho indossata per sentirmi sbagliato.
Ho trovato giorni tristi
calpestandoli distrattamente.

Le parole rimbalzavano nel cuore,
sempre quelle, sempre loro.
Ne ho cercate altre
come quando si pesca con la rete.

E ho sentito ancora dolore.
Mi sono guardato attorno,
mi osservavano tutti
come se stessi per dire qualcosa di importante.

Lo facevo per non deluderli,
ma ingannavo me stesso.
E ora che ho imparato cos’è il silenzio,
ora so cos’è il freddo.

Ora che ho imparato cosa c’è
nei gesti e negli sguardi,
cosa si nasconde nei silenzi,
ora sono pronto ad ascoltare.

E tu, che non hai mai capito niente,
che non hai capito ancora perché,
tu hai tutto il tempo per capire cos’è
quel gran vuoto che ora sentirai.

Copyright © 2020 Samuele Villini.
Tutti i diritti riservati.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: