Fa male

Le luci della città
si sono perse nel blu,
brillano sopra di noi quelle stelle lontane

In questa notte vorrei
perdermi dentro di te,
dentro quegli occhi che brillano come scintille

E andare
dove il respiro si confonde,
dove si formano le onde
della passione che nasce
dentro noi.

Fa male
questa prigione senza sbarre,
senza pareti ne catene,
fatta di sguardi
e di fantasia.

Vorrei fermarlo così
il tempo che se ne va,
non  torneranno mai più i sogni svaniti.

Il sentimento lo sai
no non si fermerà mai,
supererà la realtà contro ogni ragione.

Volando
dove il respiro si confonde,
dove si formano le onde,
della passione che nasce
dentro noi.

Fa male
questa prigione senza sbarre,
senza pareti ne catene,
fatta di sguardi
e di fantasia.

Copyright © 2020 Samuele Villini.
Tutti i diritti riservati.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: