Come un aquilone

E lego la poesia
a questo filo nero,
ma è già volata via
lasciandomi da solo.

Un vento triste che
soffiava di dolore,
strappava via da me
l’inchiostro e le parole.

Noi così lontani come un aquilone,
noi così vicini come un emozione.
Noi così lontani come un aquilone,
noi così vicini come un’emozione.

È in questo cielo blu
che ti lasciavo andare,
per non morire più
di sogni e di dolore.

E se la nostalgia
è ciò che ci rimane,
ce la portiamo via
per non dimenticare.

Noi così lontani come un aquilone,
noi così vicini come un emozione.
Noi così lontani come un aquilone,
noi così vicini come un’emozione.

Copyright © 2020 Samuele Villini.
Tutti i diritti riservati.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: